Daniele Pario Perra

Design storie di vita

Incontro a Bologna con Daniele Pario Perra, autore di due volumi dedicati al Low cost design.

La ricerca di Low cost design si lega all’antropologia, alla sociologia, all’analisi del territorio e delle sue peculiarità. E’ potenziale evocativo di oggetti, raccolta di testimonianze per risolvere mancanze attraverso invenzioni e nuovi usi di strumenti abituali.

Un’indagine sulle capacità virali delle idee, una ricerca ad ampio raggio che ha diverse tangenze con la meccanica quantistica di John Steward Bell.

Questo design verte sulla creatività spontanea, non aziendale, assolvendo a bisogni che non necessitano di mercato.

Le persone che hanno realizzato tali oggetti non sono state effigiate nei testi pubblicati per non gettare luci sulle loro condizioni di vita, anche se la creatività non dipende certo dal ceto sociale, è diffusa ovunque con finalità differenti. Le donne, emerge dalla ricerca, manifestano una creatività più intuitiva rispetto a quella dell’uomo, che ha un’ispirazione più meccanica.

Daniele Pario Perra racconta di questa interessante ricerca, ma anche – a fine intervista- di arte relazionale, dei suoi inizi in arte.

Da poco si è conclusa la mostra di Low Cost Design alla Fabbrica del Vapore a Milano in occasione del 51° Salone Internazionale del Design.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad