MadeinFilandia 2011

 

Artisti che invitano artisti

Parte seconda

MadeinFilandia, artisti che invitano artisti – Luca Pancrazzi e Elena El Asmar insieme a un gruppo di amici -coinvolge persone di differenti generazioni a condividere una esperienza, ed è inevitabile sentirsi parte di un qualcosa, sul piano del lavoro -per Talkingart le riprese video- e sul piano umano.

E’ un nuovo modello, uno strumento che non cerca il dialogo con il sistema dell’arte, ma si pone in modo alternativo perchè scardina sistemi di selezione.

In questo video:

Nero, Il ponte sullo stretto, un lavoro che richiama una questione contemporanea, realizzato con aghi di pino e filo da pesca (costo zero, se non le ore di lavoro)

Flavio De Marco, Breve vita di un quadro e lettura di un brano di Dostojevskij (estratto dai Fratelli Karamazov, testo letto in occasione della sepoltura dell’opera)

Michelangelo ConsaniThe One Straw Revolution

Davide Rivalta, Lupi

Antonio Catelani, Assenze e Plein Air/Pas Plein Air

Hanako Kumazawa, telefono, radio, televisione, frigorifero, lavatrice, phon (in travertino)

Gianluca Sgherri, Riposo

Mario Dellavedova e Irene Fuga, Epopea anemica

Enrico Vezzi, Nuove istruzioni per costruire barricate, lavoro come “autobiografia”, oggetti sparsi qui assemblati, perchè se qualcuno ne racconta la storia diventano “soggetti”

Cinzia Cozzi, Apis mellifera mellifera

Vera Pravda, Mio piccolo giardino segreto-kit portatile

Paolo Parisi, Il problema della condivisone dello spazio disponibile in architettura e rispetto al colore del paesaggio…e il pulviscolo atmosferico

Maurizio Nannucci

Omaggio a Oppenheim

…e ultima serata insieme

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad