Marco Neri

Un batterista che dipinge

Marco Neri si definisce “pittore” e in questo video dichiara tutto il suo amore per la pittura e per la musica, sempre presente nel suo lavoro. Utilizza una ridotta scelta cromatica, non disegna ma interviene direttamente con il colore, secondo una modalità pittorica che si realizza per linee e contorni. Racconta di come nascono alcuni suoi lavori e delle scelte cromatiche – Tutte le bandiere del mondo con sette colori, Rinverdire il classico in verde e nero – fino alla scelta dei soli bianco e nero, alla ricerca di un ritmo musicale che tende all’astrazione.

“Quando la mano dipinge asseconda il battito del cuore e quell’imperfezione in realtà è vita, è quella vibrazione che trasforma il tempo in spazio” racconta l’artista.

“Mi piace che sia lo spettatore a vedere e immaginare quello che può accadere al di là di finestre ipotetiche, ma la chiave è quella della pittura classica italiana”.

E’ spesso in viaggio. E’ di Rimini, ma da qualche mese si è trasferito vicino a Mattinata, Gargano, davanti al mare e in mezzo agli ulivi.

Questa intervista è stata realizzata durante i giorni di MadeinFilandia 2015.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad