Giuseppe Stampone

Siamo nell’éra dell’account

“Determinante è l’anima dell’artista” dice Giuseppe Stampone nel corso di questo incontro, molto sincero, affrontando temi stimolanti, dal mondo del web al cambio totale di prospettive del mondo attuale, dove anche l’artista deve cambiare completamente dinamiche e punto di vista sul fare arte.

Il suo progetto Global Education, incentrato sulla ridefinizione dell’alfabeto per ogni Paese, dà vita a mappe emozionali grazie all’apporto delle persone di quel luogo, una mappatura e alfabetizzazione del mondo secondo l’esperienza della gente e non prestabilito dall’alto.

Anche con Acquerelli per non sprecare la vita, progetto realizzato con Solstizio Network, apre a nuove considerazioni su un’arte partecipatica, relazionale, dai confini molto più ampi.

Per  Giuseppe “l’artista deve indossare il mondo come una seconda pelle” perchè è come un essere ansiogeno capace di  trasfigurarsi con il mondo, con percezioni più ampie per tornare ad una attenzione che sembra essersi persa.

Nel video c’è il racconto biografico dei suoi primi anni, la sua idea di arte, il suo concetto di democrazia…

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad