Paolo Parisi

Arte esperienza

Incontro con Paolo Parisi a Firenze, nel suo studio.

Originario di Catania, vive dal 1985 a Firenze.

Nella conversazione Paolo Parisi affronta alcuni temi per raccontare di sè e del suo lavoro, a partire dal concetto di “non arbitrarietà” o di evoluzione del linguaggio, perchè gli artisti agiscono sempre all’interno di contesti storico artistici, con continue  aggiunte, slittamenti e avanzamenti che hanno a che fare con il linguaggio stesso dell’arte.

A fondamento di ogni sua riflessione il concetto di “esperienza”, arte come esperienza individuale, che può divenire punto di vista collettivo, il rapporto tra sè e gli altri, l’esercizio delle cose, come può essere il pulviscolo atmosferico, o la percezione del colore e della luce in uno dei suoi ultimi lavori ispirati alle Unité d’Habitation di Le Corbusier.

L’arte si attiva attraverso lo sguardo dell’altro, è condivisione.

Nel video le opere delle mostre:

– Commonplace (Unitè d’habitation) Courtesy Fondazione Brodbeck, Catania, Foto Baronello

– Il problema della condivisione dello spazio disponibile in architettura e rispetto al colore del paesaggio…e il pulviscolo atmosferico, Courtesy l’artista e Madeinfilandia 2011, Pergine Valdarno, Arezzo

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad