Beatrice Catanzaro

Incontro a Milano con Beatrice Catanzaro, in uno dei suoi passaggi dall’Italia.

Il suo forte interesse per la politica internazionale l’ha portata a vivere spesso all’estero. Nel video racconta i suoi anni recenti, la residenza in India, i due anni trascorsi a Lisbona dove ha realizzato un progetto per il Monumento eretto da Salazar per celebrare le scoperte portoghesi, un lavoro sulla sparizione, in una dimensione magica o surreale perchè ha avuto la consulenza di un famoso mago indiano, che fece sparire il Taj Mahal alla vista per due minuti.

La sua lunga permanenza a Nablus, nei territori occupati, dove a contatto con le donne e con il bibliotecario delle carceri ha realizzato un importante lavoro di conoscenza di quel contesto sociale e politico incentrato sul libri, sulla vita dei libri, da cui emerge in particolare il senso di lettura come libertà.

Una biblioteca che è come un “monumento”: Nablus Municipality Library: The Prisoner’s Section.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad