Pietro Gaglianò

Dalla parte degli artisti

Pietro Gaglianò si occupa da anni di arte contemporanea e predilige definirsi studioso dei linguaggi contemporanei, non curatore perchè non pensa di aver nulla da curare; a questo preferisce la definizione di “critico”, per la scelta insita nell’etimologia del termine.

Lo abbiamo incontrato nello studio estivo alla Filanda di Pieve a Presciano (AR), sede e abitazione di artisti e dove si tiene ogni anno MadeinFilandia.

Gli abbiamo chiesto come si riconosce nel sistema dell’arte, del rapporto con gli artisti e della sua visione del presente.

Ha appena pubblicato il libro Memento. L’ossessione del visibile, Postmedia Books 2016 (prossima intervista).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad