marzia

Arte come racconto e sguardo sul futuro

Incontro a Torino con Marzia Migliora, nella sua casa studio.

Marzia è una interlocutrice vivace, riflessiva sulle modalità del suo lavoro. Si annoia facilmente, racconta, ha bisogno di mettersi spesso alla prova con strumenti e linguaggi diversi, per sentirsi “principiante”.

Nell’intervista racconta di sè, del percorso e delle tecniche, del suo sguardo sulla realtà.

Al centro del fare arte c’è sempre “l’idea”; i mezzi utilizzati sono al servizio dell’idea, e si interroga sulle capacità di come fare arrivare il suo pensiero all’altro.

Quando ha un’intuizione sente la necessità di scrivere, se il progetto regge la pagina bianca e riesce a raccontare ciò che ha visualizzato prosegue nella realizzazione. Arte come racconto.

Ama cucinare, andare al cinema da sola, frequentare persone non solo dell’ambiente dell’arte.

Egle Prati

Storica dell’arte, pubblicista.
Autrice di TalkingArt, ama l’arte contemporanea e il pensiero degli artisti.

Vedi tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email

Link