Giovanni Kronenberg. Forma e materiale

Milano, studio di Giovanni Kronenberg (Milano 1974).

Si esprime con la scultura e il disegno, ama gli oggetti insoliti, “non consumati dagli sguardi”, materiali con qualità evocative sui quali interviene in modo minimale, senza ledere l’ergonomia; usa infatti i termini “eterocliti” e polisemici in riferimento alle sue opere.
E’ affascinato dalla pittura e dalla scultura per le qualità che hanno di porsi come significanti puri, perchè aprono a livello linguistico più possibilità di lettura e sono espressioni artistiche mute, immobili: “le opere d’arte sono oggetti linguisticamente molto complessi, hanno la capacità di relazionarsi con lo spazio e con gli sguardi”.
Per Giovanni lo studio è un luogo che si modifica nel tempo, sulla base dei progetti realizzati e quelli in corso.
Utilizza la metafora dell’andare al largo, senza avere appigli, per alludere alla condizione dell’artista e alla ricerca che mette in atto.

Durata del video: 8.50

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger... 468 ad