arte contemporanea

Tutti gli articoli su questo artista

There is no place: Arte sul fiume Tevere

Roma, Ponte Marconi, Lungotevere San Paolo: quarta iniziativa di There is no Place Like Home, un progetto di arte contemporanea nato nel 2104 da un gruppo di artisti – Giuseppe Pietroniro, Marco Raparelli, Stanislao Di Giugno, Alessandro Cicoria, Daniele Puppi – e da due storiche dell’arte, Giuliana Benassi e Giulia

Angelo Bellobono. Arte come strumento di coesione

Roma, studio di Angelo Bellobono (Nettuno, Roma, 1964), artista che vive tra Italia e New York, oltre ad alternare periodi in montagna. Interessato all’antropologia e alla geologia, ai territori e ai suoi confini, con la pittura non tende a descrivere, ma ad evocare atmosfere, perchè il quadro è da lui inteso

Alessandro Piangiamore

L’arte è una continua ridefinizione Roma, Magazzino Arte: incontro con Alessandro Piangiamore, durante la sua mostra titolata “Quaranta”. Attratto dalla pittura, Piangiamore si definisce scultore perchè lavora con il cemento e la cera, materiali con una storia; le cere sono residui di candele provenienti da chiese e da altri luoghi, mentre

Andrea Aquilanti

Doppio movimento Andrea Aquilanti (Roma, 1960) lavora sul tema della percezione – tra immagine e immaginazione, realtà e percezione – e con la tecnologia, conosce la storia della rappresentazione e in questa mostra giocano su diversi piani il disegno, la pittura, la scultura e le ombre, “uno degli aspetti fondanti della

Maura Banfo

Il tempo dei luoghi Maura Banfo (Torino, 1969) lavora principalmente con la fotografia, ma il lavoro sul Nido – del quale ci parla in questo video – nasce dalla necessità di trovare una forma tridimensionale e materica per andare oltre il linguaggio fotografico. “Nido è casa e qualcosa che avvolge”, racconta

Andrew Smaldone

Cogliere una sensazione Andrew Smaldone è americano e vive a Firenze da oltre quindici anni. Artista e art writer, nell’intervista racconta dei suoi interessi e della ricerca di un sentire, non solo interiore, che infonde nei suoi dipinti. Sente molto la responsabilità di essere artista e per questo ha scelto anche la strada dell’insegnamento. “L’artista con

Alessandro Sciaraffa

La fisicità del suono Studio di Alessandro Sciaraffa, alle porte di Torino: una serie di capannoni dove lavorano più artigiani e dove sono arrivati gli artisti, come ad esempio Nunzio, che ha realizzato una casa in legno senza tetto. Qui è lo studio di Alessandro Sciaraffa che condivide con Turi Rapisarda,

Pietro Gaglianò

Pietro Gaglianò si occupa da anni di arte contemporanea e predilige definirsi studioso dei linguaggi contemporanei, non curatore perchè non pensa di aver nulla da curare; a questo preferisce la definizione di “critico”, per la scelta insita nell’etimologia del termine. Lo abbiamo incontrato nello studio estivo alla Filanda di Pieve a

Marco Neri

Un batterista che dipinge Marco Neri si definisce “pittore” e in questo video dichiara tutto il suo amore per la pittura e per la musica, sempre presente nel suo lavoro. Utilizza una ridotta scelta cromatica, non disegna ma interviene direttamente con il colore, secondo una modalità pittorica che si realizza per linee

Elena Mazzi

L’arte è uno strumento per capire Incontro con Elena Mazzi a Reggio Emilia, dove ogni tanto ritorna. Ha scelto di vivere a Venezia, ma la sua vita è spesso all’estero. Nel 2012 ha vissuto diversi mesi in Sud America, tra la Patagonia e il Cile, perchè interessata a quella società