arte contemporanea

Tutti gli articoli su questo artista

Luca Pozzi, durante l'intervista l'artista ha citato alcuni libri importanti per la sua formazione

Luca Pozzi. Libro con effetto domino

Luca Pozzi cita alcuni libri importanti per la sua formazione, e la sua vita. Se alcuni incontri che capitano nella vita sono carmici, lo stesso può accadere con qualche buon libro.

Dialogo tra Marco Andrea Magni e Remo Salvadori

R.S:“LA CORDA, tesa tra due teste, cerca anche con le tue mani, di giungere al Fuori Eterno, la corda ora deve cantare – canta”. Mi sembra puntuale citare questo frammento di Paul Celan per iniziare il nostro breve dialogo. M.A.M:Sono sempre stato un tuo attento osservatore, e la prospettiva con

Luca Monterastelli. Sculture e installazioni

Milano, casa-studio di Luca Monterastelli (Forlimpopoli, 1983).
L’artista lavora con materiali comuni come ferro e cemento, “materiali senza una particolare evocatività”, racconta durante il dialogo.

Nazzarena Poli Maramotti. Il paesaggio come genere aperto

Cavriago, Reggio Emilia, studio di Nazzarena Poli Maramotti (Montecchio, 1987), pittrice: di questo si parla nella prima parte dell’intervista, della sua passione per la pittura.
Nei suoi dipinti il paesaggio è spesso presente, ma la natura entra nel suo lavoro filtrata da uno sguardo digitale.

Jorge Pombo. La dimensione della pittura

Reggio Emilia, studio di Jorge Pombo (Barcellona, 1973).
L’artista racconta il suo processo pittorico che ha spesso origine da dipinti antichi, con l’intenzione di liberare l’immagine in un rapporto istintivo e visuale nella realizzazione dell’opera.

Michele Tiberio. La memoria della materia

Palermo, studio di Michele Tiberio (Palermo, 1987).
E’ interessato alla memoria della materia, rilevatrice di aspetti culturali o dei luoghi, e alle tracce che lasciano i materiali.